Pannelli Edge, tutto a portata di clic

Pannelli Edge, tutto a portata di clic

Una tra le funzioni più interessanti presente sui nostri Galaxy, ma che in tanti non usano.

Introdotta dal brand sud coreano con l’avvento degli schermi curvi (Galaxy s6) si è evoluta all’unisono dell’interfaccia utente.

Attualmente presente su tutti i modelli Samsung di ultima generazione, offre un’esperienza d’uso notevole, supportata da una grafica piacevole e snella.

ONE UI 4.1 e non solo rende i pannelli Tag Edge “staccati dal bordo laterale (sinistro o destro ), con la possibilità di adattarli alla modalità prescelta rendendoli chiari o scuri come la funzione di sistema impostata.

Pannelli Edge, tutto a portata di clic

 I vantaggi in termini di praticità

In tanti avranno notato che acquisire la schermata usando i tasti laterali a volte può essere complicato.

Ebbene attivando il pannello “funzioni” dal simbolo impostazioni in basso a destra (se usiamo il bordo destro) oppure a sinistra, troviamo l’app” acquisisci schermata”  basta  semplicemente pigiarci su.

Tra l’altro questa operazione può essere effettuata anche dalla schermata di blocco.

Avere la possibilità di rimuovere le app dalla schermata home.

Tutto quello che è di default oppure app di terze parti, posso essere inserite nel pannello “applicazioni”, quindi niente più accumuli sul nostro sfondo preferito.

Pannelli Edge, tutto a portata di clicPannelli Edge, tutto a portata di clic

Meteo e tanto altro ancora, tutto racchiuso nei pannelli a scomparsa, otto in totale ma si possono acquistarne altri dal Galaxy Store.

Anche se a nostro avviso, in quelli preinstallati vi è già tutto quello che occorre.

Qualsiasi dispositivo Android può avere il suo Tag Edge

Prerogativa dei devices Samsung, Tag Edge può essere installato su qualsiasi brand, preferibilmente con un sistema operativo non obsoleto, consigliato  Android 6.0 o successivi.

Edge Action , ma non solo, è un’applicazione presente su Google Play Store   che consente di avere tutte le funzionalità proprio come sui Galaxy, volendo vi è anche la versione a pagamento, ma conviene testare prima la versione gratuita.

Il costo come la stragrande maggioranza delle app non  è esoso

A differenza ovviamente dai Tag Edge sui Samsung, per poter ottenere il meglio da Edge Action occorre concedere i permessi di accesso  richiesti in fase di installazione, ma lo sviluppatore asserisce che non verranno raccolte in alcun modo informazioni personali.

Per verificare di quali autorizzazioni necessita, cliccate  su info app (immediatamente sotto le immagini dimostrative) scorrete in basso alla fine della pagina >  Autorizzazioni App  di fianco a destra >  “Mostra altro” e troverete l’elenco.

Questa operazione è bene farla a prescindere, ogni qualvolta si decide di prelevare delle applicazioni.

Pannelli Edge, tutto a portata di clic

Bene amici, magari la stragrande maggioranza dei possessori di smartphone Samsung e non solo usano già i pannelli Tag Edge.

Per gli indecisi il consiglio è quello di provare ad usarli per qualche giorno, disattivandoli poi, se non li troverete pratici, nelle impostazioni>schermo>pannelli Tag Edge.