Huawei Nova 9

La forza di chi crede nei propri mezzi

Huawei annucia al grande pubblico, il nuovo Nova 9: non ha i servizi Google, usa AppGallery, ma ha la camera da 50 megapixel con sensore grande usato sui modelli che in passato hanno fatto sognare molti. Costerà 499 euro. Cominciamo dalla fine perché le tribulazioni di Huawei non hanno di certo fatto demordere un’azienda che solo pochi anni fa’era al vertice del marketshare mondiale.
Huawei Nova 9

Esteticamente Famigliare

Anche se ad Honor, scusate il lapsus, del vero l’estetica ricorda da vicino uno smartphone del quale abbiamo recentemente parlato sulle nostre pagine.
Sull’utilità e sul piacere d’inserire i bordi curvi sul display di uno smartphone, penso non finiremo mai di “discutere” nel web, io però trovo sia una soluzione che dà un non so che di premium al colpo d’occhio.
Per il resto rimane tutta la sapienza costruttiva del bran Cinese, per un telefono,  assemblato magnificamente, con un look sicuramente d’impatto.
Spesso soli 7,77 mm per il peso di 175 grammi,  che racchiudono al suo interno una batteria da 4300 mAh con  supercharge a 66 watt, non male per quello che tra le mani si dimostra un telefono maneggevole, piacevole e ben costruito.

Ecosistema Huawei, in attesa di HamonyOS ecco la EMUI 12

Nell’attesa di poter provare con mano HarmonyOS sugli smartphone anche nel nostro paesee non solo in Cina, questo Huawei Nova 9 basa la sua esperienza utente sulla recente EMUI 12 su base Android 11.
A livello visivo ed estetico questa nuova versione della personalizzazione EMUI ricalca quasi perfettamente quanto visto con le versioni Harmony installate sugli smartphone Huawei in Cina.
Una sorta di adattamento estetico, in grado poi di non sconvolgere l’esperienza utente, con tante modifiche che però arriveranno sotto al cofano, per introdurre tutta la nuova idea di Huawei in merito all’utilizzo degli smartphone, visti come punto di snodo per tutta la vita digitale dell’utente e come hub centrale per tutti gli accessori all’interno dei quali verrà installato HarmonyOS, che ricordiamo sarà ben di più di un semplice sistema operativo per cellulari.
Huawei Nova 9

Caratteristiche tecniche

Il display è un 6,57″ OLED FHD+ con 392PPI di densità pixel e refresh rate a 120Hz. Bello, neri ovviamente assoluti da OLED, bei colori, ottimi angoli di visione e senza difetti particolari. Buoni sia la luminosità che il funzionamento del sensore che la regola automaticamente.
Il processore è lo Snapdragon 778G di Qualcomm con GPU Adreno 642L 8GB di RAM e 128GB di memoria interna non espandibile.
La batteria è una 4300mAh che carica a 66W raggiungendo il 50% in 15 minuti e il 100% in 38 (niente carica wireless) e l’autonomia è buona, arrivo a sera con il 20/25%. Sono presenti anche funzioni di ricarica smart ed ottimizzata come la possibilità di impostare una percentuale massima inferiore al 100%.

Tirando le somme

Nova 9 sarà disponibile dal 21 ottobre all’8 novembre nelle colorazioni Starry Blue e Black al prezzo di 499,90 euro in preordine solo su Huawei store con in regalo le FreeBuds Pro; anticipando 10 euro si ottiene uno sconto di 40 euro. Dal 9 al 23 novembre HUAWEI nova 9 sarà disponibile su tutti i canali con in regalo le FreeBuds Pro.