Sharp con sensore gigante

Se ne è tanto parlato la scorsa settimana di questo sensore da un pollice che accompagna il nuovo smartphone di Sharph il Acquos R6, continua a amplia la moda del momento, inaugurata da Xiaomi con Mi11 ultra, di inserire negli smartphone obbiettivi per le fotocamere giganti.

Vediamolo nel dettaglio.

Sharp Acqos R6 con il sensore della fotocamera da un pollice

L’enorme sensore può fare un lavoro eccezionale in condizioni di scarsa illuminazione, almeno secondo il comunicato stampa ufficiale. Il sensore della fotocamera consente di scattare foto da 20,2 MP e Leica e Sharp hanno anche ridisegnato l’obiettivo anteriore: è un 7P con un’apertura f / 1.9 e una lunghezza focale equivalente di 19 mm.

Dovrebbe offrire una migliore gamma dinamica e un rumore ridotto rispetto a quasi tutti gli altri sensori per smartphone in circolazione.

Ci sono anche un sensore ToF accanto alla fotocamera principale e un singolo flash; l’unica stabilizzazione dell’immagine fornita da Sharp e Leica è elettronica (EIS).

Sharp con sensore gigante

E le altre specifiche?

Il telefono è inoltre dotato del primo schermo OLED Pro IGZO da 6,67 pollici al mondo che consente una frequenza di aggiornamento dinamica tra 1Hz e 240Hz per trovare il perfetto equilibrio tra risparmio energetico e fluidità.

La risoluzione è WUXGA+, che significa 2.730 x 1.260 pixel.

Lo Sharp Aquos R6 è alimentato da un chipset Snapdragon 888, sarà offerto con una sola opzione di memoria: 8 GB di RAM + 128 GB di spazio di archiviazione.

Prezzo e disponibilità

Almeno all’inizio solo gli operatori locali potranno venderlo nel senso che almeno per il momento non uscirà da Giappone il quanto è distribuito dai Provider interni NTT Docomo e SoftBank

Sarà disponibile nelle colorazioni Black e White, per ciò che concerne il prezzo di lancio invece non ci sono ancora informazioni a riguardo.

Ecco questo è quanto possiamo sapere al momento, per ulteriori news non mancheremo di aggiornarvi nei prossimi giorni.