iPhone 13 120Hz modelli Pro e Max

iPhone 13 120Hz modelli Pro e Max

Potrebbe essere più di un’indiscrezione il passaggio a 120 Hz della frequenza aggiornamento schermo sul prossimo iPhone.

E’ tempo di adeguarsi al mercato globale e Apple ricorre alla tecnologia Samsung

Le fonti sono più che affidabili, dal famoso blog Techradar a SamMobile.

Ma la conferma potrebbe arrivare dal sito sud coreano thelec.net : Samsung Electro-Mechanics fornirà i suoi circuiti stampati rigidi flessibili (RFPCB) ad Apple per il prossimo iPhone 13″.

 Gli RFPCB verranno impiegati per collegare il display alla scheda madre del dispositivo

Questi ultimi circuiti sono più costosi dei tradizionali FPCB, che  saranno, con ogni probabilità, usati su modelli meno costosi di iPhone 13.

Ma stando ai dettagli delle vendite previste Samsung dovrebbe fornire circa 110 milioni di schermi per i nuovi iPhone.

Ed anche LG ne invierà ad Apple 50 milioni e 9 milioni di unità BOE (si tratterà di schermi a 60Hz per iPhone 13 e iPhone 13 mini ?).

Quindi Apple si appresta ad alzare la frequenza di aggiornamento dello schermo ai classici 120Hz, che in ambito Android ha visto tutti i brand adottarla per dispositivi sia medio gamma che fascia alta.

iPhone 13 120Hz modelli Pro e Max

iPhone 13 Pro e Max avranno un display AMOLED con tecnologia LTPO e frequenza di aggiornamento di 120Hz, prodotti in esclusiva da Samsung Display.

Gli amati dei dispositivi Apple potrebbero attendere più del solito per poter toccare con mano i nuovi modelli e verificare la fluidità di una frequenza di aggiornamento.

La disponibilità per l’acquisto di iPhone 13 dovrebbe essere a Settembre.

Da  considerare però  che la pandemia ha già ritardato il lancio del modello 12 (cosa che ha consentito ad Apple di ottenere buoni risultati sulle vendite) quindi è lecito aspettarsi che anche quest’anno slitti tutto ad ottobre.

Ci sembra comunque presto per poter essere sicuri di tutte le novità che Apple vorrà apportare sui nuovi modelli, ma le premesse non sembrano affatto male.