Xiaomi M11 Ultra-esagerato

Xiaomi M11 Ultra-esagerato

Xiaomi completa la famiglia M11

Ieri in un evento Online, Xiaomi ha presentato la line up 2021 dei sui prodotti, completando la famiglia M11 che si arricchise della variante Ultra e Light. E della sua ormai iconica Smartband arrivata alla 6^ edizione. Ma di certo è M11 Ultra a lasciare il segno quest’anno, un prodotto che punta all’eccellenza in ogni ambito, vediamolo nel dettaglio.

Tre fotocamere

Si solo Xiaomi M11 Ultra-esagerato, per essere un telefono. La principale è la nuovissima Samsung GN2, con una risoluzione di 50 megapixel: 1.12”, con pixel che in modalità binning arrivano a raggiungere i 2.8μm di dimensione.

Poi ci sono montate anche 2 fotocamere Sony.

La prima è ultra wide, Sony IMX586 che, abbinato ad una lente f/2.2, permette di arrivare a 128° di angolo di campo. L’IMX586 non è un sensore enorme, 1/2”, ma Xiaomi voleva guadagnare in apertura regalando un vero ultra-wide.

Lo stesso sensore viene usato anche per la lente periscopica 5x, 10x in modalità ibrida: come tutte le lenti periscopiche è un po’ buia, f/4.1, ma il vantaggio è quello di avere un fattore di ingrandimento che una lente tradizionale non può garantire.

C’è anche il macro, viene fatto con l’ottica super wide, e Xiaomi non ha sporcato un eccellente reparto fotocamere con sensori inutili: tre fotocamere bastano e avanzano.

Per migliorare la messa a fuoco il colosso cinese dice di aver adottato un “sistema di messa a fuoco laser Time-of-Flight a più punti e che dispone di un’accurata mappa di profondità a 64 zone” .

Un comprato fotocamere di prim’ ordine quindi, che Dxomark non ha esitato a definire il migliore mai montato su di uno smartphone fino ad ora. Ma non è tutto,  Xiaomi non si è accontentata ma ha voluto esagerare perché di fianco ai tre sensori trova spazio un piccolo monitor OLED da 1.1”, 126 x 294 pixel, da utilizzare sia per le notifiche sia come piccolo schermo per specchiarsi o farsi “selfie” con la camera posteriore.

Xiaomi M11 Ultra-esagerato

Xiaomi M11 Ultra-esagerato

Xiaomi M11 Ultra-esagerato
lo spessore delle fotocamere è importante

Il resto della scheda tecnica non è da meno

Se il comparto fotocamere è da urlo di certo il resto delle caratteristiche non è da meno, ad alimentare M 11 Utra infatti è lo Snapdragon 888 con 12 GB di LPDDR5 e 256 GB di memoria storage UFS 3.1.

Lo schermo è un OLED, anche in questo caso come per la fotocamera principale, fornito da Samsung.

WQHD+ da 6.81”, uno schermo curvo con una luminosità media di 900 nits e una luminosità di picco che tocca addirittura i 1700 nits. 120 Hz di refresh rate, 480 Hz di frequenza di campionamento del touch.

Il pannello OLED è a 10 bit ed è compatibile con contenuti Dolby Visione e HDR 10+.

Lo schermo è protetto da Gorilla Glass Victus, con un forellino nel quale è alloggiata la fotocamera frontale da 20 megapixel, f/2.2.

Mi 11 Ultra ha doppio speaker con certificazione harman/kardon (sempre proprietà di Samsung), ha il trasmettitore IR, ha una porta USB-C e il sensore fingerprint sotto lo schermo.

La tecnologia di raffreddamento è innovativa

Riguardo la batteria troviamo un modulo da 5000 mAh, ma l’aspetto su cui l’azienda Cinese ha puntato l’attenzione è il sistema di raffreddamento.

Xiaomi la chiama tecnologia di raffreddamento trifase e prevede la sostituzione del gel termico del processore, quello posto tra SoC e heatpipe, con un materiale macromolecolare a cambiamento di fase che dovrebbe raddoppiare l’indice di conducibilità termica.

Per la ricarica si arriva a 67W, con il caricatore incluso in confezione.

La particolarità in questo caso è la capacità di raggiungere i 67 watt sia con la ricarica cablata sia con quella wireless.

Ovviamente con caricatore proprietario: si trasmettono 30 volt. Bastano 36 minuti per arrivare al 100%.

Il retro dello smartphone è in ceramica e sarà disponibile nei due colori black & White: per la prima volta Xiaomi ha deciso di far certificare la scocca contro le immersioni: Mi 11 Ultra è IP68.

Il numero di fotocamere, la scelta dei materiali e le dimensioni portano lo smartphone a toccare i 234 grammi, non pochi ma vicini a quelli di altri top di gamma di queste dimensioni.

Xiaomi M11 Ultra-esagerato

Prezzo e disponibilità:

La data di arrivo in Italia non è ancora stata fissata, il suo arrivo però è sicuro: il prezzo indicativo di 1.199 euro è europeo.