Nel 2021 selficam sotto il display?

Nel 2021 selficam sotto il display?

Il 2021 potrebbe essere l’anno della selficam sotto al display, i vari produttori di smartphone Android da tempo studiano la possibilità di rendere la fotocamera frontale invisibile.(Fonte Phonearena)

Google sembra non essere indifferente a questa prospettiva, ciò è quanto emerge da un brevetto di design registrato dal colosso di Mountain View, il quale suggerisce che questa soluzione potrebbe essere sfruttata già per il prossimo modello della gamma Google Pixel.

2021 l'anno della selficam sotto il display
Brevetto Pixel 6
ZTE ha già rilasciato uno smartphone con una fotocamera anteriore sotto il display, così come Xiaomi e OPPO hanno presentato i loro prototipi.
Anche il Samsung Galaxy Z Fold 3, (che probabilmente arriverà nella seconda metà del 2021), dovrebbe presentare la stessa tecnologia.
Come riportato da Android Autority, anche Huawei ha confermato che prevede di rilasciare un telefono con una fotocamera sotto display in futuro.
Google potrebbe avere intenzione di partecipare alla tendenza di nuova generazione con pixel 6?
Beh, è difficile dirlo sulla base di questo brevetto, ma sembra altamente improbabile.
Le telecamere sotto pannello sono soggette a problemi di trasmissione della luce e ciò potrebbe influire sulla qualità dell’immagine.
L’ abbagliamento dello schermo potrebbe essere la causa del problema, per via della differenza tra il pixel per pollice (PPI) dell’area del sensore e il resto dello schermo.

Google Pixel 6 già a Marzo?

La voce proviene dal rispettato leaker Max Weinbach, anche se noi suggeriamo di prendere questa indicazione con le pinze.
A quanto pare, Google ha in programma di rilasciare il suo prossimo smartphone di punta, presumibilmente il Pixel 6, nel marzo del prossimo anno.
Notizia di cui avevamo già parlato in precedenza.

Nel 2021 selficam sotto il display? Magari si ma per ora è probabile che  nuovi Google Pixel avranno un cuore Samsung.

Il prossimo Google Pixel 6 sarà verosimilmente alimentato da un chip proprietario che potrebbe essere realizzato utilizzando il processo 5nm di Samsung [Fonte  Android Autority]

Secondo quanto riferito, la società ha ricevuto la prima versione funzionante del chipset ad agosto.

Recentemente, Google ha rivelato i suoi primi telefoni pronti per il 5G, il Pixel 4a (5G) e il Pixel 5, entrambi alimentati dal soC Snapdragon 765G a livello intermedio. Il Pixel 4a solo LTE è stato lanciato in agosto.