Dal 2021 4 anni di aggiornamenti Android

Dal 2021 4 anni di aggiornamenti  Android

Fino a quest’anno erano garantiti dall’azienda Californiana 3 anni di assistenza software.
Che includevano, 2 Major Update, più le patch mensili di sicurezza.
Google e Qualcomm hanno stabilito un connubio molto proficuo nel corso degli anni.
Se da una parte Android gira a meraviglia sugli Snapdragon, è anche vero che d’altra parte, questa sinergia è molto proficua per Qualcomm.
Vista questa simbiosi, perché non siglare un accordo tra le parti per giovare entrambe dei risultati?

Google e Qualcomm siglano un accordo per 4 anni di aggiornamenti

In una giornata ricchissima di novità da parte di Google , spicca una notizia che renderà sicuramente felici gli amanti del robottino verde.

Il colosso di Mountain View ha infatti annunciato che tutti i chipset futuri di Qualcomm, a partire dal nuovissimo Snapdragon 888, supporteranno quattro anni di aggiornamenti.

Con Project Treble, Google ha cercato di rendere più facile la vita ai produttori in termini di aggiornamento, anche se questo significa molto lavoro extra per i chipmaker come Qualcomm.

L’accordo creerà una nuova sinergia tra le 2 aziende

Entrambe le aziende sono più che interessate a lavorare assieme.

Google afferma di voler continuare ad interagire con i partner per mitigare una volta per tutte la frammentazione.

Qualcomm è entusiasta dell’opportunità di avere una “corsia preferenziale” per i produttori che la sceglieranno.

Questo nuovo percorso di aggiornamento semplificherà la vita agli OEM (Samsung, LG, Sony, etc) perché d’ora in poi dovranno solo aggiornare Android senza preoccuparsi del software relativo all’hardware Snapdragon.

Quali tra gli OM produttori di smartphone sono interessati?

Non sappiamo se tutti gli OEM aderiranno a questa strategia quadriennale ma sarebbe il caso di adottarla, anche per via del minor tempo di sviluppo che impiegherebbero per i vari update (n.d.r).

In ogni caso, il tempo ci dirà cosa ha in serbo Google  per l’aggiornamento dei dispositivi Android .

Dal 2021 4 anni di aggiornamenti Android

Al momento nessun produttore ha comunicato la propria adesione all’iniziativa, ma è probabile che nel corso delle prossime settimane più di uno si farà avanti.

Per ora l’unico chipset che permetterà di avere quattro anni di aggiornamenti è lo Snapdragon 888, ma vedremo presto altre novità da parte del chipmaker californiano, dedicate anche alle fasce inferiori del mercato.

Ottima notizia dunque per il mondo Android, che da sempre invidia il supporto di Apple che spesso supera i cinque anni di aggiornamento per i propri iPhone.

Ovviamente la notizia non implica che tutti gli smartphone lanciati a partire dal prossimo anno e dotati di chipset Qualcomm potranno godere di quattro anni di aggiornamenti, visto che i produttori di smartphone dovranno fare la loro parte.