Huawei mantiene le promesse

Huawei mantiene le promesse

Infatti  Harmony Os pronto questo Dicembre

Huawei ha da poco lanciato il bellissimo  Mate 40 pro 5g che come sappiamo tutti è privo dei servizi Google.

Ma il lancio che più gli sta a cuore è sicuramente quello del sistema operativo proprietario Harmony Os.

Argomento di cui abbiamo già discusso in questo nostro articolo.

In Cina il nuovo sistema operativo è noto come HongMeng.

Nel corso dell’intervista, ha spiegato che si tratta di una parola proveniente dal Shan Hai Jing, un libro della letteratura classica cinese che racconta la geografia e la cultura del Paese prima dell’epoca Qin.

Sempre lo stesso direttore Wang Chenglu in un intervista afferma che l’azienda ha iniziato a sviluppare HarmonyOS dal 2016, la cui idea di fondo è quella di rendere:

“HarmonyOSun insieme di sistemi operativi sviluppati per l’era dell’Internet of Everything.”

Huawei mantiene le promesse.

Tutto pronto per questo Dicembre dunqe

Durante la presentazione di HarmonyOS 2.0 era stato annunciato che questo dicembre sarebbe stata rilasciata la prima beta per gli smartphone, ed in queste ore il Presidente del ramo software di Huawei, Dr. Wang Chenglu, ha confermato che il nuovo sistema operativo non subirà ritardi sulla tabella di marcia.

Da ciò che sappiamo tutti gli smartphone Huawei e HONOR basati sui processori Kirin 9000, Kirin 990 5G, Kirin 990, Kirin 985, Kirin 980, Kirin 820, Kirin 810 e Kirin 710 saranno in grado di abbracciare HarmonyOS, ma al momento gli smartphone già muniti della EMUI 11 hanno la priorità su tutti.