Lo smartphone è affetto da virus?

Lo smartphone è affetto da virus?

Semplice guida per verificare lo stato del cellulare.

Sicuramente molti già lo sanno, ma per chi non ne fosse a  conoscenza,  specifichiamo che esistono dei virus per smartphone

I virus di  solito vengono messi in  rete da alcuni hacker.

Attenzione: è bene sottolineare che non tutti gli hacker si servono dei virus informatici,  chi lo fa commette un illecito, dato che si serve di essi per commettere dei reati informativi

C’è da dire anche che non tutti i virus nascono a questo scopo, quindi non solo gli hacker sfruttano, appunto,  i virus.

Ma come scoprire se il proprio smartphone è infetto da uno di questi virus ?

È molto semplice, infatti ci sono dei “segnali”, se così possiamo dire, che fanno capire se il dispositivo è infetto, precisamente parliamo di ben 9 di questi segnali, scopriamoli:

Batteria che dura poco

Se la batteria del vostro dispositivo mobile si scarica prima del solito, allora il motivo potrebbe essere che presenta un virus.

Attenzione però  “potrebbe” , questo perché i motivi potrebbero essere altri: batteria rovinata, un uso eccessivo del dispositivo ,  molte funzionalità attive, ecc.

Stiamo però parlando  di tutt’ altro,  è bene dunque specificare il perché un virus potrebbe far consumare più velocemente la batteria

Molti virus informatici lavorano in background, per chi non sapesse cosa significa, in ambito informatico, sono una serie di processi o/e operazioni che il dispositivo esegue senza l’interruzione di altre applicazioni.

Quindi generare più processi in background causa uno sforzo maggiore della RAM, la quale richiede un consumo maggiore di batteria.

Problemi con le telefonate:

Se durante le chiamate capita spesso che la linea cade o  si sentono strani disturbi, il motivo potrebbe essere un virus,

Anche su questo punto però c’è da dire che le cause potrebbero essere altre

Ad esempio il  maltempo, segnale di rete basso, linee sature per troppe chiamate simultanee, ecc.

Ma qualora il  problema è costante non è colpa  del proprio operatore allora, per cui  è legato ad un virus, considerato che molti di essi disturbano la qualità delle telefonate.

Chiamate/Messaggi in uscita mai  fatte:

Qui andiamo ad analizzare uno tra i punti focali di questa lista

infatti se nel registro chiamate vi risultano delle chiamate effettuate che non avete fatto o dei messaggi che non avete mandato o comunque non sono stati dei vostri parenti o amici a fare, allora il problema è un virus.

Certi malware (virus) sono programmati per effettuare chiamate o per mandare messaggi ad i vostri contatti, con lo scopo di diffondersi da terminale in terminale

Pertanto se i vostri contatti vi segnalano che stanno ricevendo dello spam dal vostro numero allora è sicuro che si tratti di un virus.

Continue finestre pop‐up:

Se vi appaiono spesso annunci in pop-up si tratta di un virus, generati quasi sempre da qualche applicazione che contiene un malware , oppure dopo aver visitato siti non sicuri,occorre prestare attenzione  non cliccare i link contenuti nel pop-up,

La maggior parte di quei link serviranno solo ad indirizzarvi ad una pagina fake con l’unici scopo di far entrare altri malware nel vostro dispositivo.

Applicazioni che non riconoscete

Avete trovato applicazioni che siete sicuri di non aver mai scaricato?

Parliamo ancora  di malware, infatti alcuni di essi installano app malevole per agevolare  altri malware a subentrare nel vostro dispositivo.

Dispositivo eccessivamente surriscaldato

I malware sfruttano tutte le risorse del dispositivo, così da “stressarlo” molto, quindi  il dispositivo si surriscalda spesso,

Questo fattore risulta più evidente nei momenti in cui fate un uso moderato del terminale o non lo utilizzate affatto, ma è estremamente caldo come se aveste fatto una eccessiva sessione di gaming prolungata.

Eccessivo consumo di connessione dati

Se notate un eccessivo consumo della vostra connessione dati, allora la causa sicuramente sarà attribuita ad malware

Infatti può sfruttare proprio la connessione per effettuare azioni come quelle precedentemente citate.

Credito telefonico esaurito

Avete notato che il vostro credito telefonico che apparentemente si esaurisce senza motivo?

Ancora una volta sarà colpa di un virus

Alcuni malware spammano  messaggi ai vostri contatti e se non avete una promozione senza SMS gratuiti o avete messaggi gratuiti limitati, vi faranno consumare tutto il vostro credito residuo.

Ma alcuni malware sono più subdoli,  non spammano messaggi a raffica ma ne mandano due o tre al mese, in modo da rimanere nascosti.

Addirittura possono esser programmati per auto-disinstallarsi una volta aver consumato tutto il vostro credito,

Non   interessa solo il credito telefonico ma anche di carte di credito o carte pregate, qualora avete salvato i dati sul vostro smartphone per effettuare pagamenti tramite la funzione NFC.

Applicazioni con continui crash anomale

Se notate che le vostre applicazioni o giochi che si bloccano e crashano spesso?

Ovviamente non parliamo solo una o di due applicazioni ma di tutte o la maggior parte di quelle che avete installato ed usate con più frequenza

Anche qui il “merito” di questo problema a da attribuire ad uno o più virus presenti nel vostro terminale

Infatti molti malware agiscono sulle vostre applicazioni, causando arresti, blocchi e rallentamenti.

Conclusioni e consigli 

Abbiamo visto come capire se il vostro dispositivo è infetto o meno

Sicuramente ora vi stare chiedendo “Come posso risolvere se il mio smartphone è già infetto?

Oppure come posso salvaguardarlo se in caso ancora non lo sia?”

Principalmente per entrambi i quesiti si consiglia di tener sempre aggiornate  tutte le vostre applicazioni ed il vostro sistema operativo.

Questo aiuterà a mantenere le protezioni di antivirus  pre-installate nel vostro device sempre aggiornate, soprattutto  per quanto riguarda il gli aggiornamenti software.

Per  quanto concerne l’aggiornamento delle applicazioni, novità  correzioni ed implementazioni che gli sviluppatori rilasciano periodicamente  di per se si migliora la protezione in modo da impedire  ai malware di attaccarle.

Grazie  anche ai nuovi codici di protezione inseriti in molti aggiornamenti, i malware se non aggiornati da chi li invia, non potranno attaccare le app e i sistemi aggiornati

L’attacco lo fanno  a prescindere ma non andrà a buon fine.

Infine, se questa guida vi ha fatto scoprire di avere il telefonino “infetto” e nonostante siano essi aggiornati adeguatamente, probabilmente il il malware è presente  da troppo tempo ed ha infettato tutto il sistema.

Potete a questo punto optare per una formattazione dello smartphone oppure rivolgersi ad un tecnico.

Attenzione a distinguere il ripristino ai dati di fabbrica dal reset in recovery mode.

Il primo non formatta totalmente il dispositivo, il secondo va a pulire la memoria dall’esterno (infatti agisce dalla recovery ) garantendo un miglior risultato.

Se decidete dunque per il c.d. Hard Reset e non sapete come procedere, in rete troverete tantissime guide.

Oppure come già consigliato, rivolgetevi ad un centro di assistenza specializzato, il costo dell’intervento non dovrebbe essere elevato, considerato ciò che si dovrà fare sul dispositivo.