Hacker manda Google Maps in tilt

Hacker manda Google Maps in tilt.

Non potremmo parlare proprio di un hacker, lo definiremmo piuttosto un buontempone

Simon Weckert ha recentemente adottato una procedura alquanto insolita, trasportando su un carrellino 99 smartphone, tutti connessi su Google Maps.

Ebbene, durante il tragitto, le strade percorse, man mano segnalavano un incremento di traffico, realmente però inesistente.

L’uomo ha portato il suo bel carrellino, proprio di fonte alla sede Google a Berlino creando l’ingorgo virtuale fuori dagli uffici del colosso californiano.

Hacker manda Google Maps in tilt

Questo esperimento, effettuato dal singolare autore Simon Weckert, mette in luce un problema non da poco

Dovendo attraversare un’arteria ad alta densità di traffico, qualora fossero più persone ad avere in uso Google Maps, ci troveremmo difronte ad un falso positivo nella segnalazione del traffico?

Come è ovvio che sia la risposta di Google non si è fatta attendere:

Hacker manda Google Maps in tilt

[9to5google]

In maniera del tutto ironica, sempre Google termina poi il suo commento, asserendo che si può distinguere un’auto da una moto, ma il carretto ancora non è possibile.

Questo è il video pubblicato dall’autore dell’esperimento.

Dunque è davvero così semplice mandare in tilt Google Maps?

Ad onor del vero bisogna pur sempre considerare che i terminali usati da Simon Weckert erano concentrati in un solo punto e questo in realtà non è proprio un punto a sfavore del buon funzionamento dell’app, a nostro avviso.