Registrare le chiamate su Android

Registrare le chiamate su Android.

Potrebbe arrivare a breve la nuova funzione targata Google

Nonostante le tante imposizioni riguardanti la legge sulla privacy (ricordiamo che l’Italia è la nazione più intraprendente in materia) e le tante “multe” in merito.

Google potrebbe implementare presto la registrazione delle chiamate con una funzione dedicata dell’app telefono

La funzione però potrebbe arrivare solo sui Pixel e pochi altri dispositivi di terze parti.

Ma non si esclude la possibilità che possa funzionare su altri smartphone.

La funzione, non ancora attiva, è stata svelata in anteprima da alcune stringhe di codice presenti nella versione 44 – la più recente – dell’app Telefono di Google. Non solo: il codice indica anche che le chiamate registrate in questo modo potranno essere trascritte in automatico e salvate come file di testo (ma solo in inglese). [La Stampa]

Alcuni produttori come Asus ad esempio hanno già inserito la funzione sui dispositivi europei.

In gran parte degli stati statunitensi è vietato registrare le chiamate, motivo che ha rallentato lo sviluppo sia su Android che Apple.

Manco a dirlo a “scoprire” la nuova funzione in arrivo sull’app  sono stati gli sviluppatori di XDA Developers

Registrare le chiamate su Android

Moltissimi utenti che a vario titolo usavano app per la registrazione delle telefonate (ad esempio una conversazione di lavoro dove occorre prendere appunti ecc. ecc.) avranno senz’altro riscontrato dei problemi da qualche anno.

In realtà vi sono numerose app per questa funzione, ma dovendo Google rispettare delle imposizioni, per lo più nessuna era del tutto esente da problemi.

Xiaomi e Google Pixel saranno tra i primi a ricevere l’aggiornamento essendo i soli dispositivi ad avere l’app preinstallata.

Sembra proprio che registrare le chiamate su Android non sia più un problema

Come dicevamo non è improbabile possa poi essere usata su altri dispositivi.

Una volta installata su smartphone di altri brand  e dopo la procedura di installazione dal Play Store, servirà impostare l’app come predefinita.

Appena si avrà la certezza dell’avvenuto rilascio della funzione sull’app telefono di Google, tenteremo l’installazione e aggiornarvi in merito.