Aggiornamento display 90Hz – 120Hz

Aggiornamento display  90Hz – 120Hz.

 Cosa vuol dire aggiornamento display a determinati Hz?

Vuol dire che lo schermo aggiornerà la propria “immagine” tante volte al secondo, quanti sono gli Hz (velocità di refresh, unità di misura Herz).

Quindi avere un display con frequenza di aggiornamento 90Hz  anzichè 60Hz, significa che l’animazione sarà più veloce in quanto il display è più veloce a registrare tutte le modifiche.

Ma sfatiamo un falso mito

I giochi su dispositivi con più elevata frequenza,  funzionano più velocemente.

In realtà affinché un gioco o qualsiasi app faccia uso della frequenza di aggiornamento più elevata, gli sviluppatori devono implementarla anche sul lato software. [dealntech]

Quindi tutto ciò che concerne le attività basilari i  i passaggi da un’app ad altre, guardare video supportati in risoluzione migliore, bene,  ma non tutto l’utilizzo del dispositivo beneficerà di frequenze di aggiornamento elevate.

Attualmente la maggior parte delle app funzionano con frequenza di aggiornamento a 60Hz.

Ed ecco  allora che magari più dispositivi aumentano le loro frequenze di aggiornamento e prima si avranno le modifiche da parte degli sviluppatori che altrimenti rimarrebbero “indietro”.

Quali sono i dispositivi attualmente con più alte frequenze di aggiornamento display?

Ecco un elenco (dal quale ovviamente sono esclusi i futuri dispositivi non ancora in commercio) dei migliori dispositivi con frequenza di aggiornamento da 90 a 120Hz

Oppo Reno 3 Pro 5G frequenza di aggiornamento di 90Hz, gamma di colori NTSC del 97% e luminosità di 500nit.

Redmi K30 5G display ad alta frequenza di aggiornamento a 120Hz.

Oppo Reno Ace display con frequenza di aggiornamento più elevata di 90 Hz e frequenza di campionamento touch di 135Hz.

* Frequenza di aggiornamento touch:  è il tempo impiegato dallo schermo per registrare il tocco sullo schermo in qualsiasi momento.

Apple ad esempio pur avendo una frequenza di aggiornamento a 60Hz, è fluido perchè la frequenza al tocco più alta di 120Hz.

OnePlus 7 Pro , schermo che ha una frequenza di aggiornamento di 90Hz.

OnePlus 7T e 7T Pro frequenza di aggiornamento più alta di 90Hz.

Realme X2 Pro frequenza  aggiornamento a 90Hz.

Asus ROG 2  frequenza di aggiornamento display di 120Hz e ha una frequenza di campionamento touch di 240 Hz.

Ciò che accomuna questi smartphone sono i processori.

Escludendo Oppo Reno 3 Pro 5G e Redmi K30 5G (rispettivamente Snapdragon 765G 7nm  e Snapdragon 765G di fascia media 5G di Qualcomm), tutti gli altri hanno adottato lo Snapdragon 855 e 855 plus.

E allora cosa ci aspetterà sui nuovi dispositivi con uno dei processori più pubblicizzati del momento, lo Snapdragon 865?