Huawei presenterà P40 a marzo

Huawei presenterà P40 a marzo.

Richard Yu, capo del settore consumer di Huawei, in un’intervista alla stampa francese ha dichiarato che il nuovo top di gamma verrà presentato a marzo 2020.

Non ha precisato la data esatta, ma ha aggiunto che sarà un dispositivo con un design unico, autonomia e prestazioni migliorate e, udite udite, una migliore qualità del comparto fotografico.

A questo link avevamo già parlato delle potenzialità del nuovo gioiello Hauwei che a quanto pare non sarà, unitamente al P40 Pro e Mate, la sola novità.

Resta il dubbio del nuovo S.O. HarmonyOS, che al momento non verrà usato sui dispositivi destinati al mercato occidentale.

Questi ultimi eseguiranno Android 10 con l’interfaccia home EMUI.

Servizi Mobili Huawei

HMS Core(per Huawei Mobile Services) è l’alternativa per sopperire alla mancanza dei  Google Mobile Services,  che a quanto pare già dal Mate 30Pro mancherebbero, se non del tutto, in parte.

In pratica con un ID Huawei si avrà la possibilità di scaricare le app che altrimenti non potrebbero essere usate

Huawei lo usa già da anni in Cina, considerato il divieto nel paese di origine del brand verso i servizi Google.

Ma non è del tutto semplice, gli sviluppatori dovranno apportare delle modifiche sulle applicazioni per poter sfruttare a pieno i servizi su Huawei Mobile.

Ora aspettiamo Huawei  che presenterà P40 a marzo.

Con l’augurio per tutti gli estimatori del marchio, che finalmente si riesca a risolvere una situazione alquanto complessa.

Il piano a lungo termine di Huawei prevede  di poter fare a meno dei servizi Google Play.

Gli smartphone del marchio sfrutteranno quindi  Android solo in versione open source e HMS Core.

Le applicazioni possono quindi scegliere di comunicare direttamente con l’HMS, se sono state sviluppate , o fare a meno di esso per operare senza ulteriori API necessarie.  Fonte: FrAndroid