Processori del futuro

Processori del futuro, Qualcomm e Exynos a confronto.

L’era 5G inevitabilmente ha influenzato i costruttori sulle caratteristiche dei Soc.

Qualcomm in particolare, leader nel settore, ha presentato Snapdragon 865 mentre Samsung il suo Exynos 990.

Le caratteristiche dei due processori sono di una elevata caratura tecnologica, iniziando dalla struttura.

A differenza di Samsung che non ha ancora fatto emergere le frequenze del suo processore di punta, Qualcomm ha reso note tutte le caratteristiche.

Snapdragon 865 connettività 5G estremamente veloce e prestazioni all’avanguardia

 

Qualcomm 865

Snapdragon 865 è una CPU octa-core.

Tra questi otto core uno è dedicato ad attività ad alte prestazioni con il core ARM Cortex A77 basato sulla microarchitettura Kryo 585 che funziona a 2,84 GHz altri tre core funzionano sulla stessa architettura con velocità 2,42 GHz per attività un po ‘efficienti dal punto di vista energetico.

Gli altri quattro core,  sono realizzati utilizzando il core ARM Cortex A55 basato sulla microarchitettura Kryo 385 che funziona a una velocità di 1,8 GHz.

Su  Snapdragon 865 il tipo di memoria viene aggiornato a LPDDR5 da LPDDR4 e supporta velocità fino a 2750 MHz.

AI del Soc Snapdragon

Il motore AI di quinta generazione di Snapdragon 865 può eseguire oltre 15 trilioni di operazioni al secondo (TOPS), grazie a Hexagon 698 DSP con Hexagon Vector eXtensions e il nuovo Hexagon Tensor Accelerator.

A detta del produttore si può avere una velocitò anche superuioere al 20% rispetto ai predecessori ( chiaro riferimento allo Snapdragon 855).

Il sistema modem-RF Snapdragon X55 5G supporta praticamente qualsiasi combinazione di bande di spettro e / o modalità: 5G mm Onda e sub-6 GHz, modalità standalone e non standalone, TDD e FDD, condivisione dello spettro, modalità LTE e legacy (3G, 2G ).

“Questo è progettato per consentire agli OEM di portare dispositivi ad alta velocità nelle reti globali in quasi tutti i fattori di forma”. Fonte Qualcomm.

Exynos 990 un passo avanti per Samsung

Exynon 990

 

Exynos 990 di Samsung è anche una CPU octa-core. Ma non hanno condiviso la velocità di clock di quegli otto core.

Di questi otto core, due core funzionano con l’architettura Mongoose di quinta generazione di Samsung che si chiama Exynos M5 core.

Samsung, informalmente, asserisce che che questi due core sono il 20% più veloci rispetto ai loro core Mongoose di quarta generazione.

I successivi due core vengono aggiornati da Cortex A75 a Cortex A76  e gli altri quattro core Cortex A55 core.

Nell’Exynos 990 il tipo di memoria viene aggiornato a LPDDR5 da LPDDR4X (praticamente identica velocità di Snapdragon 865).

AI Exynos 990

Exynos 990 con la sua NPU dual-core e DSP ,migliorato, può eseguire oltre 10 trilioni di operazioni al secondo ( un rapporto superiore a favore di Snapdragon 865 del 50% in più).

Caratteristiche per le frequenze di aggiornamento display

Qui sinceramente Qualcomm sovrasta Samsung, infatti Snapdragon 865 è in grado di spingere la risoluzione QHD + a 144 Hz.

EXynos 990 invece è ancora bloccato a una frequenza di aggiornamento di 120 Hz e  può supportare la risoluzione fino a WQUXGA (3840 × 2400).

Prestazioni delle fotocamere con i due processori

Su Snapdragon 865 il nuovo ISP è in grado di elaborare immagini con dimensioni fino a 200 MP e anche immagini da 64 MP senza ritardo dell’otturatore.

Può girare video 4K HDR e immagini a raffica da 64 MP contemporaneamente e per gli amanti dei video slow-motion buone notizie ora si è in grado di registrare video slow-motion a 960 fps a una risoluzione di 720p senza alcun limite di tempo.

L’ISP di Exynos 990 può supportare immagini di dimensioni di 108 MP (da un singolo sensore) e dimensioni di 24,8 MP + 24,8 MP (da due sensori), insomma sembra che anche qui Qualcomm la faccia da padrone.

 Connettività e modulo 5G

Qui dobbiamo basarci sulle dichiarazioni degli OEM dato che Samsung riferisce di una velocità per il 5G DL 5,1 Gbps per Sub-6 5G NR e 7,35 Gbps DL per velocità mmWave 5G NR con il suo 5G Exynos Modem 5123.

Qualcomm promette invece 7.5 Gbps DL e 3Gbps UL (leggermente migliore rispetto a Exynos 990) con il modem esterno X55 5G modem-RF .

Conclusioni

In teoria Snapdragon 865 risulta superiore ad Exynos 990,  e a parte le caratteristiche fornite dai costruttori, probabilmente per motivi propagandistici  , come spesso accade nel settore, saranno solo i dispositivi di fascia alta a poter sfruttare  a pieno le enormi potenzialità dei due Soc.

Escludendo la connettività 5G che probabilmente dal 2020 sarà presente su quasi tutti i modelli, le componenti hardware faranno quindi la differenza tra smartphone di fascia media e  Top di Gamma per questi processori del futuro.

Questo articolo è stato  realizzato grazie alle informazioni di Qualcomm Web e Delatchec.