Google Maps Vs Waze

.

Google Maps Vs Waze, navigatori a confronto.

L’utilizzo che si fa del proprio smartphone, esula il più delle volte dalle funzioni primarie, vale adire telefonare o magari scattare delle foto, in luoghi di passaggio affascinanti.

Ma ecco che tra le tante funzioni eccelle il navigatore

Non solo per farci raggiungere posti a noi sconosciuti, ma per evitare la trappola degli autovelox ad esempio, oppure di rimanere ore nel traffico.

Tra le tante opzioni offerte ai consumatori, le due app che a nostro parere si contendono il primato sono senza dubbio Google Maps (navigazione e trasporti) e Waze (GPS, Mappe, Avvisi sul traffico live).

Bene entrambi sono app di Google,  con identità diverse ragion per cui  le  ha volute tenere separate.

Sono dei così detti navigatori satellitari, ma quale delle due in realtà primeggia poi all’atto pratico?

Google Maps Vs Waze

Per il test sono state usate due vetture uguali, stesso punto di partenza, stesso arrivo nel cuore di Roma.

Da smartphone su un veicolo è stato usato Google Maps e Waze sull’altro.

Il tempo di  stimato da Maps  24 minuti e quello di Waze di 20 minuti.

Dopo poco dalla partenza le due app davano percorsi e distanze non uguali, anche se alla fine il calcolo del percorso complessivo vedeva tra le due uno scarto di pochi metri ed inoltre Waze è risultata essere la migliore in termini di tempo tragitto.

Pochi minuti, solo due differenziano il percorso all’arrivo, Waze in totale ha fatto impiegare 20 minuti ( tempo stimato in partenza) , mentre Maps 22.

Allora cosa differenzia queste due app che apparentemente hanno lo stesso fine

Waze (che è prettamente un navigatore nel senso stretto del termine)  in realtà otre al percorso, ci indica anche l’orario consigliato per affrontare il viaggio ( informazioni fornite dalla community).

Condivide la nostra posizione con le persone a cui volgiamo far sapere dove siamo e quanto tempo magari occorre al nostro arrivo.

Quest’ ultima funzione ovviamente è presente anche su  Maps e mentre  Waze necessita di connessione internet , Maps anche off-line se abbiamo preventivamente scaricato delle mappe.

Waze è in grado di segnalare eventuali limiti di velocità di quella strada che si ci appresta a percorrere in tempo reale ( Funzione presente anche su Maps ovviamente) e tiene conto anche delle ZTL (Zone a Traffico Limitato).

Ma non solo le funzioni di Waze e Maps solo molteplici

Waze  con l’auto  ci aiuta nel trovare parcheggio, evitare percorsi  a pagamento.

Maps ha il vantaggio di essere ottima giuda  non solo in auto  ma anche ad esempio a piedi, in bici o sull ’autobus.

Nelle grandi città con MyTaxi e Uber fornisce anche dettagli su attività commerciali tra cui orari di apertura e chiusura con eventuali numeri di telefono.

Entrambi le app registrano la posizione di parcheggio.

Conclusioni

Waze risulta migliore per percorsi in auto.

Sotto  l’aspetto social in particolare.

All’interno dell’app è presente una community che contribuisce a dare ai altri utenti un flusso di informazioni in tempo reale.

Degli esempi sono  segnalazioni di incidenti, traffico intenso, eventuali posti di blocchi delle forze dell’ordine.

Inoltre possibili situazioni di pericolo, autovelox e anche i prezzi della benzina.

Maps eccelle, senza disdegnare il percorso in auto con molte funzioni in comune con Waze, nei percorsi appiedati o in bici

Sia Waze che Maps sono disponibili per Ios ed Android.