Dark Mode su versioni precedenti di Android 9. Guida

Nell’era della Dark Mode la maggior parte delle applicazioni stanno implementando in versione Beta o Stabile questa funzione.  Google Foto, Instagram, Messenger, Twitter, Google Chrome, a breve WhatsApp e tante offriranno questa possibilità.

Anche il Gestore delle Pagine di Facebook sta cominciando un rilascio iniziale di una versione scura che attendiamo su Facebook.

Su molte applicazioni la modalità scura si può selezionare manualmente dalle impostazioni app ma in alcune si attiva automaticamente se impostata sul dispositivo.

Anche i possessori di versioni precedenti ad Android 10 potranno attivare la Dark Mode in modo molto semplice.

Android 9 Pie prevede la versione scura e l’opzione di attivarla o disattivarla anche temporaneamente.

Alcune case produttrici, come Samsung, con tale versione Android hanno inserito la Dark Mode nelle impostazioni del display del dispositivo.

Tuttavia non tutti i produttori hanno optato per la medesima soluzione prevista da Samsung.

In ogni caso tutti i dispositivi Android 9 hanno la Modalità Scura anche se non presente nelle impostazioni.

Grazie alle Opzioni Sviluppatore, che se non fatto vanno sbloccate, seguendo il percorso:

Impostazioni -> Info dispositivo -> Informazioni software -> tappare 7 volte su la voce “Numero Build”

Successivamente basterà entrare e cercare la voce “Modalità notturna” o “Modalità notte”. Selezionandola potremo scegliere o di lasciarla attivata in maniera fissa oppure che si abiliti o disabiliti  automaticamente in fasce orarie programmate.

Per le versioni di Android che vanno da 8 Oreo e precedenti due applicazioni molto utili:

  • SystemUI Tuner

 

Ottima e completa soluzione creata da uno sviluppatore del Team XDA che offre molte opzioni di personalizzazione.

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.zacharee1.systemuituner

  • Dark Mode

 

Quest’altra anch’essa ben funzionante ma con meno personalizzazioni.

https://play.google.com/store/apps/details?id=systems.maju.darkmode

 

Entrambe sono gratuite ma hanno gli acquisti in app.

Revisioned by Gaetano Valenti