iOS 13 un vero disastro

Dopo solo 11 giorni dall’uscita di iOS 13 Apple ha già rilasciato 3 aggiornamenti: la 13.1, la 13.1.1 e la 13.1.2.

Difficile ricordare un simile inizio per la gestione di Tim Cook dal punto di vista del software iOS.

Forse il 13 porta sfortuna in America?

Nella realtà iOS è pieno di bug e falle, non accettabili per un’azienda che punta e pone le sue basi su sicurezza, affidabilità e prestazioni.

Una simile situazione risale a due anni fa, quando nel settembre 2017 Apple presentò iOS 11.

Non a caso dopo 12 mesi l’azienda di Cupertino rilasciò iOS 12 per tutti i dispositivi compatibili con la undicesima versione.

Il 2017 fu un anno tragico per Apple dal punto di vista software e iOS 11 ne fu la maggior dimostrazione.

Ma a quanto pare, a distanza di un paio d’anni l’incubo si ripete.

In queste due settimane iOS 13 con bug, falle di sicurezza, impuntamenti, riavvii automatici ha creato più problemi che novità e i post sul nostro gruppo Facebook ne danno la prova. 

App Store inaccessibile sotto dati cellulare, Face ID non funzionante, fotocamera non utilizzabile, bypass del blocco con codice, display che non si accende, scarsa autonomia.

Questi e ancora altri problemi lamentati da molti utenti che hanno deciso di aggiornare il proprio dispositivo alla ricerca infinita di un s.o. stabile e privo di problemi.

Non parliamo di finezze ma bug inaccettabili che impediscono il corretto utilizzo del dispositivo durante la giornata. Tutto questo sicuramente non gioca a vantaggio di Apple che ha avuto ben tre mesi di tempo per testare e correggere i vari problemi durante il Beta testing avviato a giugno dopo la WWDC annuale. 

E allora ci chiediamo cosa stia succedendo a Cupertino?

Apple sta perdendo il suo carisma e la sua affidabilità?

Qualunque sia la risposta è necessario risolvere al più presto questi problemi.

Apple SVEGLIA!

I tuoi utenti meritano di meglio. 

Lasciate i vostri commenti e le vostre opinioni.

Revisioned by Gaetano Valenti