WhatsApp abbandona iOS 8

Dal 1 febbraio 2020 WhatsApp cesserà di funzionare sui dispositivi con sistema operativo iOS 8.

Da quella data, chi possiede un iPhone con iOS 8 non potrà più utilizzare la nota app di messaggistica.

Infatti non sarà più possibile il download e neppure la verifica dall’account.

Sicuramente la notizia non interesserà molti utenti poiché l’ultimo dispositivo nato con iOS 8 fu iPhone 6 e 6 Plus successivamente aggiornati alle nuove versioni.

Anche iPhone 4S è stato aggiornato a iOS 9, tuttavia per gli amanti dei dispositivi da collezione, tale scelta  potrebbe creare un problema.

L’applicazione cesserà di funzionare pure sui dispositivi Windos Phone dal 31 dicembre 2019.

Si allunga quindi la lista dei dispositivi non supportati che si aggiungono ai  Nokia con Symbian S60, a BlackBerry OS, BlackBerry 10 e a Windows Phone 8.0.

Come dire, tutto ebbe inizio nel 2017.

Ricordiamo che WhatsApp nasce a gennaio 2009 per diventare poi l’applicazione di messaggistica più diffusa al mondo che ad oggi conta più di 1 miliardo e 600 milioni di utenti.

Da febbraio 2014 diventa di proprietà di Facebook.

La scelta aziendale riflette l’interesse degli utenti verso i sistemi Android e iOs e contribuirà in modo decisivo all’abbandono di alcuni device che non sono riusciti a competere.

Revisioned by Gaetano Valenti