Pregi e difetti dei principali cloud

In passato il problema principale degli smartphone era la capacità di memoria al fine di salvare foto, video, applicazioni e quant’altro.

Attualmente persiste ancora il problema di spazio ma non riguarda più la memoria fisica del device ma il cloud.

Tutti ormai abbiamo la necessità di condividere sempre più lavori, foto, video, appunti personali in vari dispositivi.

Nasce adesso un novo problema che si pone accanto allo spazio di archiviazione ossia in numero di apparecchiature che possono accedere al cloud.

In questo articolo si vuole portare a conoscenza delle persone curiose e interessate una valutazione e un confronto con i principali cloud.

Il tutto nasce da esigenze personali dello scrivente poichè originariamente utente Dropbox mi sono trovato dei limiti sul numero di dispositivi supportati.

Il massimo, per la versione gratuita, è solamente di tre e la soluzione sarebbe stata quella di acquistare a 11,99 euro/mese la versione Plus con 2 TB di spazio.

Naturalmente la mia l’intenzione, e quella della maggior parte di utenti, è di evitare il pagamento e valutare altre versioni gratuite.

Per completezza di informazioni Google foto non consente più la sincronizzazione con Google Drive ed è necessario utilizzare la versione web per averle sul pc.

Condivido con voi le varie caratteristiche e limiti dei cloud provati nelle tabelle che seguono.

 

cloud

Non ho avuto modo di utilizzare altri cloud come Box e Mega.

Se avete commenti, suggerimenti e critiche non esitate a scrivere nei commenti!

Revisioned by Gaetano Valenti