Amazfit GTS sfida Apple Watch. Elevata autonomia

Huami Corporation annuncia in Cina l’Amazfit GTS, smartwatch dal un design rettangolare, simile a quello di Apple Watch.

Anche dal punto di vista software paiono esserci diverse similitudini e la watchface simile alla Infograph modulare di watchOS.

Il display AMOLED da 1.65″ ha risoluzione di 348×442 pixel ed una densità di 341ppi.

Le dimensioni sono di 43,25 x 36,25 x 9,4 mm per un peso di soli 24,8 grammi.

Il cinturino da 20mm è intercambiabile.

Amazfit GTS, come Apple Watch, è adattoalla pratica sportiva e supporta a 12 attività diverse.

Lo smartwatch è impermeabile fino a 50 metri e può essere impiegato anche nel nuoto.

Il BioTracker PPG permetterà il costante rilevamento del battito cardiaco e un ECG novità assoluta introdotta da apple con il suo serie 4.

La connessione Bluetooth sarà da 5.0, NFC, ricevitore GPS con GLONASS e una batteria da 220mAh ai polimeri di lito che dovrebbe garantire un’autonomia di due settimane.

Aspelatto quest’ultimo che potrebbe rappresentare il punto di forza sul mercato, considerando la ridotta autonomia degli smartwatch.

Il sistema operativo è proprietario e sarà compatibile sia con Android in versione 5.0 e successive, che con iOS.

USCITA E PREZZO

Amazfit GTS è già disponibile in preordine in Cina dove verrà venduto a 899 yuan, circa 110 euro al cambio.

Si attende l’arrivo in Italia, visto che i prodotti Amazfit vengono ormai regolarmente venduti anche dalle nostre parti.

Huami, infatti, parteciperà ad IFA 2019 in programma la settimana prossima a Berlino dove terrà anche una conferenza stampa.

L’invito preannuncia la presentazione di nuovi concept e il lancio di inediti smartwatch e smartband.

Revisioned by Gaetano Valenti