Iphone 2021 con lettore d’impronte nel display e Face ID

Sembra ormai certezza l’impegno della Apple nel realizzare nel 2021 il primo iPhone dotato di un sistema integrato a doppio riconoscimento.

Il futuro sarebbe segnato dal Face ID e dal Display Touch ID Ultrasonico, raggiungendo così livelli di sicurezza e praticità senza eguali.

La Apple non ha mai abbandonato l’idea di introdurre degli scanner di impronte digitali sotto i display ma ciò comporta il superamento di diverse difficoltà quali:

  • eccessivo consumo energetico;
  • ampiezza dello spessore del modulo sensore;
  • area utile al riconoscimento Touch ID;
  • elevata percentuale di errore in fase di produzione.

Tutte problematiche che dovrebbero essere superate nel giro di due anni.

Gli ingegneri di Cupertino sono impegnati nello studio di un sistema di riconoscimento delle impronti digitali display tramite tecnologia ultrasonica con un maggiore livello di sicurezza e di precisione anche con guanti e mani bagnate.

La maggior parte degli attuali Touch Display ID sono di tipo ottico quindi, in termini pratici, l’impronta digitale viene fotografata e comparata con quella che si imprime sul display.

L’analista cinese Ming-Chi Kuo ritiene inoltre che i due sistemi debbano essere integrati e complementari.

Nel futuro dell’Apple Watch si prevede la scelta di uno scanner di impronte digitali a causa delle eccessive dimensioni del modulo Face ID.

L’impegno della Apple è da sempre essere rivolto verso l’efficienza dei sistemi di sicurezza e l’ottimizzazione dell’esperienza d’uso utente.

Dall’ottimo sensore touch ID di tipo fisico, al Face ID, al display Oled, al preciso Face ID con riconoscimento anche al buio, si punta verso tecnologie sempre più sofisticate e al 5G.

Ancora un anno di attesa e il 2021 segnerà la svolta ma non la fine dell’innovazione tecnologica che vede l’Apple sempre in prima linea.