Xiaomi. Addio al problema delle batterie che durano poco

Xiaomi potrebbe presentare uno smartphone in grado di sfruttare l’energia solare per ricaricarsi grazie ad un pannello solare montato sulla parte posteriore dello smartphone, in grado di immagazzinare e trasformare in energia i raggi del sole e prolungarne l’autonomia.

Si tratta di un brevetto depositato da Xiaomi presso il World Intellectual Property Organization (WIPO), come è possibile vedere dalle immagini ricreate da LetsGoDigital, si tratta di un dispositivo che integra sulla parte posteriore un vero e proprio pannello solare.

La parte anteriore si presenta a tutto schermo data la mancanza di un sensore fotografico frontale visibile. La fotocamera potrebbe far parte di un meccanismo a scomparsa o sotto al display, questa tecnologia infatti è in fase di sviluppo ed è stata recentemente mostrata da Xiaomi in un breve video dimostrativo.

La parte posteriore invece ospita il pannello solare in grado di sfruttare i raggi solari per ricaricare lo smartphone. Sul retro, trova posto inoltre un sistema di doppia fotocamera.

La presenza di un pannello solare garantisce di catturare energia sufficiente per consentire alla batteria di auto-ricaricarsi quando necessario.

Potrebbe così risolversi il problema dell’autonomia della batteria, che purtroppo in alcuni smartphone non riesce a portarci fino in fondo alla giornata.

Non è ancora noto se Xiaomi rilascerà effettivamente questo smartphone ecologico, resta il fatto che il brevetto esiste.

Secondo voi è una buona soluzione per risolvere il problema dell’autonomia?