WhatsApp attacco hacker su scala mondiale conferme dalla BBC e vertici dell’applicazione

WhatApp attacco hacker colpiti un miliardo e mezzo di utenti su scala mondiale.

La piattaforma di Zuckerberg ha confermato in una nota l’indiscrezione pubblicata in un report del Financial Times, precisando di aver riparato lunedì il difetto che consentiva agli hacker di installare spyware su smartphone per accedere ai dati contenuti nei device .

La BBC e gli stessi vertici del gruppo di proprietà di Facebook confermano.

L’attacco mirava a un numero selezionato di utenti ed era orchestrato da un cyberattore avanzato.

Gli hacker sono stati in grado di installare da remoto un software di sorveglianza su telefoni ed altri dispositivi utilizzando una vulnerabilità di WhatsApp.

WhatsApp ha rilasciato in fretta un aggiornamento, come ulteriore precauzione. L’allarme è stato scoperto dal team di sicurezza.

La BBc ha dato risalto all’accaduto:

 “L’attacco ha tutti i tratti distintivi di una società privata, secondo quanto riferito, che collabora con i governi per fornire spyware che riprende le funzioni dei sistemi operativi di telefonia mobile”, ha spiegato la società in una nota.

Chi ha architettato il tutto.

Gruppo NSO, società israeliana (in passato tracciata come commerciante di armi informatiche).

Pegasus , è il nome del software di punta del gruppo.

Il software ha un potenziale enorme, infatti è capace di raccogliere dati personali dal dispositivo di destinazione.

Accede alle seguenti funzioni: microfono, fotocamera e dati sulla posizione.

Il gruppo NSO avrebbe addirittura influenzato le le tornate politiche in Brasile ed India.

Prime avvisaglie.

Ad inizio del mese in corso, le aggressioni telematiche hanno preso di mira le funzioni di chiamata vocale di WhatApp, facendo diventare il dispositivo un bersaglio.

Anche se la chiamata veniva rifiutata, il software spyware si installava e la stessa chiamata non compariva nel registro del dispositivo.

E voi amici di EA avete notato qualcosa di anomalo nella vostra applicazione?

Il team di WhatsApp consiglia di aggiornare quanto prima.