Samsung con Android Q non anticipa il programma beta

Samsung non anticipa l’avvio del programma beta per Android Q.

Ieri Google ha presentato il nuovo S.O e da oggi è disponibile la versione beta.

Ma non per Samsung.

Google collabora con diverse case costruttrici di smartphone per fa si che possano far “testare” il S.O.

Samsung come altri anni, non è nell’elenco dei brand che già da subito o quasi, faranno toccare con mano Android Q ai propri clienti.

Di sicuro come ci ha abituati, ad un certo punto dell’anno, il brand sud coreano, tra mille presentazioni, annunci, proclami, per determinati mercati sia fuori che dentro la comunità europea, aprirà il programma beta.

Ma perchè Samsung, come pure Lg, non è propense ad accelerare i tempi?

Ci verrebbe da pensare che il motivo sia nella maggiore quantità di dispositivi prodotti, rispetto ad altri marchi.

Ed infatti, ancora oggi, non tutti i suoi devices, nonostante deputati ad ricevere Android P, ancora sono in attesa.

Google infine, a modo suo sta cercando di indurre gli OEM ad accelerare i tempi, tant’è che con il nuovo sistema operativo, introdurrà il project Mailine.

Dal Paly Store per i mercati di tutto il mondo (escluso quello cinese e possiamo anche capire il perchè visti i trascorsi) aggiornerà alcuni componenti di sicurezza.

Le correzioni software avverrà come al solito dalle impostazioni ed inoltre il brand, potrà stabilire se lo vorrà, disattivare il progetto.

Ma di sicuro dovranno impiegare meno tempo nei rilasci, almeno questo è l’obiettivo finale.

Le novità salienti introdotte da Andoid Q, riguardano Live Caption, funzione pensata per accedere ai sottotitoli o riproduzione audio per qualsiasi app sul dispositivo.

Come avviene già su Youtube ad esempio.

Anche le notifiche di Android subiranno alcune modifiche, come le risposte suggerite automaticamente per gli SMS in base al loro contesto.

Android Q è un software in grado di agevolare il passaggio da modalità mobile a tablet.

Stiamo parlando del Galaxy Fold, che vedrà implementata questa funzione natia sul dispositivo, con Android Q”, grazie alla collaborazione tra i due colossi ampiamente annunciata durante la presentazione del dispositivo pieghevole.

Aggiornamento:

Fonti: 91 Mobiles-FrAndroid