Galaxy Note 10. Primi rumors

Galaxy Note 10, arrivato i primi rumors. Sul web infatti si mormora da giorni che il futuro Galaxy Note 10 sarà il primo smartphone senza tasti e senza porte di Samsung. Nessun pulsante fisico di alcun tipo con i pulsanti di alimentazione. Volume e Bixby tutti rimossi.

Samsung li sostituirà con input tattili e basati su gesti. Una collaborazione è già iniziata con NDT. un produttore cinese di sensori “ForceTouch” sensibili alla pressione simili a 3D Touch dell’iPhone. Il risultato sarà uno smartphone più duro con meno punti di guasto, un design minimalista e maggiore resistenza all’acqua e alla polvere.

E Samsung apparentemente sta andando alla grande con la tecnologia keyless. Accanto al Galaxy Note 10, Samsung introdurrà con la serie Galaxy A – una gamma molto più economica, che indica che vi sono anche chiari vantaggi in termini di risparmio sui costi.

Ma la grande domanda è: Sulla base di ciò che abbiamo visto finora dai rivali, conviene muoversi come gli altri competitors?  La risposta è no.
Controlli scadenti senza pulsanti su HTC U11 (2017) hanno rovinato un dispositivo eccellente. Mentre a gennaio, il concetto Apex 2019 senza pulsanti di Vivo è stato accolto con derisione e nell dubbio è poi stato gettato nel dimenticatoio.

Detto questo, Samsung è un produttore di smartphone di gran lunga più esperto di queste aziende e i design senza pulsanti sembrano inevitabili a lungo termine. Ma se valga la pena di fare questo primo passo con il Galaxy Note 10, una gamma i cui fan sono molto attaccati, speriamo che Samsung non lo rovini