Galaxy S10e

Galaxy Fold e il S10 Plus potrebbero aver rubato la scena durante l’Unpacked 2019, ma è stato annunciato un altro smartphone che non si dovrebbe trascurare. Samsung Galaxy S10e è il più piccolo tra i nuovi flagship ma non è per nulla meno impressionante.

Con le sue dimensioni relativamente compatte, le sue caratteristiche tecniche e le sue potenti prestazioni, potrebbe essere il colpo di scena che nessuno si aspettava.

Ecco la configurazione

La presentazione di Samsung Galaxy S10e è stata ufficialmente l’8 marzo in tutto il mondo. È disponibile nella configurazione 128GB di memoria interna e 6GB di RAM al prezzo consigliato di 779 euro. Purtroppo, l’S10e non è stato accompagnato da alcun bonus durante  il pre-ordine come S10 o S10 Plus.

Anche se il Galaxy S10e potrebbe non sembrare compatto rispetto ai telefoni di 3-4 anni fa, lo è certamente nel mercato di oggi. Con i suoi 142,2×69,9×7,9mm di dimensioni, uno schermo da 5,8 pollici e un peso di 150 grammi, si adatta comodamente in mano e in tasca.

Galaxy S10e è disponibile in diversi colori: Prism White, Prism Black, Prism Green, Prism Blue, Canary Yellow e Flamingo Pink.

Design impeccabile

Naturalmente, il design complessivo è di prima qualità e la maestria nella costruzione impeccabile, come ci si può aspettare dal produttore sudcoreano.

Le cornici laterali così sottili, sono praticamente inesistenti. A differenza dei Galaxy S10 e S10+ più grandi, tuttavia, il display non è curvo.
Lo scanner per le impronte digitali è un’altra importante differenza tra la versione “essential” e le versioni S10 e S10+. Su questo dispositivo, il sensore si trova sul lato destro, unito al pulsante di accensione. È comodo, facile da usare e, a differenza del sensore ultrasonico che si trova sul resto della linea S10, funziona senza intoppi.

Nella parte anteriore troviamo il foro che ospita la fotocamera frontale, che è piccolo e appena percettibile nell’uso quotidiano.

In un mondo in cui i media sono sempre più consumati sugli smartphone, le dimensioni contano! Tuttavia, molti sono stufi dei telefoni giganti e questo è comprensibile. Il display Dynamic AMOLED da 5,8 pollici del Galaxy S10e dovrebbe quindi essere della dimensione giusta per molti utenti.

Batteria unica pecca

Tuttavia la durata non eccellente della batteria potrebbe allontanare molti potenziali acquirenti, il che è un vero peccato. Se c’è uno smartphone che avrebbe potuto dominare questo 2019, era il Galaxy S10e. Ad ogni modo ha molto da offrire, un’esperienza da vero flagship nonostante tutto.

Se siete stanchi di telefoni giganti e volete un dispositivo potente ma piccolo, non passate oltre il Samsung Galaxy S10e.