Apple compra Netflix?

Apple ha puntato Netflix, per incrementare sempre più i servizi digitali.

Secondo gli analisti di Morgan Stanley, l’azienda di cupertino potrebbe presto acquistare Netflix, nota piattaforma streaming di film e serie tv, che produce anche contenuti originali di grande successo.

L’idea di acquistare Netflix sembrerebbe molto sensata, dando la possibilità ad Apple di accedere al mondo dei film e serie tv in streaming, con una posizione alquanto vantaggiosa.

I costi non saranno tra i più bassi, ma quasi sicuramente i 200 miliardi di dollari dovranno uscire.

Netflix attualmente vale circa “148 miliardi”, ed Apple attualmente ha una liquidità pari a 250 miliardi di dollari.

Teoricamente Apple, potrebbe acquistare fin da subito, ma difficilmente Netflix cederà a quel prezzo. Ci sarà da contrattare e molto, non è scontato neanche il tempo della trattativa.

Questa potrebbe essere una buona se non l’unica soluzione per Apple, invece che iniziare da zero con una piattaforma di streaming.

E se la mela può permettersi un tale acquisto, perchè non comprare direttamente il leader nel settore che un’altra azienda meno affermata?

Molti sono le piattaforme nate e cresciute negli ultimi anni, e molte altre sotto sotto l’occhio del “mercante” tra le quali: Blizzard e Sonos. Tutte con una serie di contenuti, ma Netflix risulterebbe quella con il miglior rapporto qualità/prezzo, se così possiamo definirlo.

La disponibilità e possibilità di una nuova piattaforma di streaming, di proprietà, potrebbe portare dritti dritti ad una crescita del 5% di fatturato e del 12% in azioni fino al 2023.

Non male come sequel!