Programma Beta Pie anche per Note 8 e S8?

Un mondo di sorprese si sta rivelando il rullino di marcia di Samsung per la distribuzione di di Android Pie sui suoi dispositivi.

Ma andiamo per ordine.

 Novembre 2018, inizia ufficialmente la distribuzione del firmware beta Galaxy S9-S9+, per gli iscritti al programma, in alcuni paesi.

Nel contempo, viene estesa l’iscrizione anche ai possessori di Galaxy note 9.

La svolta.

Il 24 dicembre, inaspettatamente Galaxy S9 e S9+ in tre nazioni (tra cui l’Italia) ottengono la versione “stabile” del software mentre Note 9, riceve un’ulteriore firmware correttivo della beta Pie.

Da allora silenzio totale, fino a che, ieri, 02 gennaio, ricomincia il rool out di Pie per GS9  per altre Nazioni, scongiurando quel timore che ormai imperversava tra gli addetti ai lavori, vista l’interruzione improvvisa.

Samsung tenta di anticipare i diretti concorrenti?

Probabilmente si, è di poche ore fa   la notizia che Galaxy Note 8 e S8 parteciperanno quasi sicuramente,  al programmo beta.

Ecco le sigle dei firmware:

G950FXXU4ZSA1,  G955FXXU4ZSA1, per S8 e  N950FXXU5ZSA1 per Note 8.

Facendo due calcoli veloci, entro febbraio 2019 tutti i modelli di punta 2018 (nei quali includiamo i top di gamma 2017) dovrebbero a questo punto aver completato l’aggiornamento.
 

 E poi amici di EA, non dimentichiamo che alla fine sempre di febbraio, ci sarà la presentazione di quello che potrebbe segnare le sorti del brand sud coreano, il Galaxy S10, forse si vuole arrivare a quell’appuntamento in grande stile, smentendo le voci di ritardi negli aggiornamenti per indurre a comprare nuovi dispositivi.

E voi? Siete dello stesso avviso?