Samsung serie M smartphone dai costi contenuti

Non solo top di gamma per Samsung

Virata strategica del brand sud coreano che prosegue nel suo progetto per un telefono “economico”. Esiste infatti la necessità di un rilancio dell’azienda a seguito dei risultati non eccelsi di quest’anno. Seguendo le orme di brand cinesi e, perchè no, per essere concorrenziali ad essi, sta nascendo un nuovo device con una batteria di 5000mAh ma con caratteristiche hardware non proprio eccelse.

La batteria l’elemento di punta

Sembra proprio che l’OEM sud coreano, ritenga la batteria l’elemento che l’utente finale guardi di più. Infatti se diamo una sbirciatina alle altre componenti hardware ci si accorge che non vanno di pari passo con i progetti ambiziosi del 2019.

M20/M10 – Caratteristiche tecniche. Le prime indicazioni

I dati a nostra disposizione parlano di Galaxy M10 e M20 con processori Exynos 7870/ Exynos 7885 supportati da 3GB di RAM e da 16/32GB di memoria interna, a seconda del modello.

Per il comparto fotografico dell’ M20, nella parte posteriore troveremo una doppia fotocamera con sensore principale da 13 Megapixel e secondario da 5 Megapixel, mentre la fotocamera anteriore, una da 8 Megapixel. La batteria sarà da ben 5.000mAh e garantirà un’autonomia di almeno un paio di giorni.

Lo schermo con notch “a goccia” sarà da 6 pollici con risoluzione FullHD+ (M20).

Debutto e prezzo

La serie M , potrebbe arrivare in Europa, dopo il debutto sui mercati asiatici e quello indiano, con un prezzo che si aggira intorno ai 300 euro (da prendere con le pinze) per il modello superiore.

Al momento per il modello M10 vi è la certificazione WI FI Alliace, generalmente rilasciata poco prima dell’annuncio da parte dei costruttori della presentazione del prodotto, datata 18.12.2018. Per i dettagli tecnici invece continuate a seguirci sulle nostre pagine