OnePlus assottiglia le cornici del 6T in uno spot pubblicitario

È sempre divertente vedere come le aziende tentino di far apparire migliori i propri dispositivi negli spot pubblicitari. Stavolta al centro della polemica c’è OnePlus che, in un video realizzato in collaborazione con T-mobile, ha notevolmente assottigliato le cornici del display dello smartphone in post-produzione.

L’immagine riportata sotto è quella che meglio evidenzia lo stratagemma.


Va detto, però, che quella di applicare il contenuto dello schermo in post-produzione è una pratica molto comune. Questo escamotage permette di eliminare totalmente i riflessi ambientali e consente anche di regolare la luminosità del display in modo che sia molto più visibile in quella determinata condizione di ripresa. Purtroppo riuscire a inserire in modo perfetto lo screen capture sopra ad un prodotto è difficile e spesso si notano piccoli difetti visivi, allineamenti imperfetti o, come in questo caso, l’assottigliamento delle cornici. 

Ovviamente non è possibile affermare che l’intento dell’azienda fosse effettivamente quello di accentuare l’effetto borderless dello smartphone, ma visto il risultato è altamente probabile che sia così.

La cosa curiosa è che il video e foto ritocco che un tempo si usava per perfezionare i personaggi famosi, adesso viene applicato anche alla tecnologia!