Apple risponde ufficialmente alla questione bendgate di iPad Pro 2018

Molti utenti hanno lamentato strani problemi di piegatura del nuovo iPad Pro 2018 fin dalla data del suo rilascio. All’inizio di questa settimana Apple ha finalmente rilasciato un commento sulla questione attraverso il celeberrimo sito The Verge. L’azienda di Cupertino ha affermato che la piegatura che possono presentare questi modelli è del tutto normale se si imprime una determinata e importante forza. Per questo motivo gli iPad piegati non rientrano in garanzia.

La presa di posizione di Apple è stata rafforzata dalla e-mail ottenuta da un lettore del sito 9to5Mac.
In questa e-mail, l’Apple SVP Hardware Engineering, Dan Riccio, afferma che il nuovo iPad Pro “soddisfa o supera tutti gli alti standard di qualità e di design Apple”, che lo ha “progettato attentamente”Riccio va avanti dicendo che la piattezza di iPad Pro arriva fino a “400 micron”, che secondo lui è “di molto inferiore rispetto alle generazioni precedenti”. 400 micron è meno di mezzo millimetro!

Insomma, la piegatura, a cui può essere soggetto iPad Pro 2018, non è coperta da garanzia anche se il problema originale sembra essere collegato a come il metallo e la plastica del tablet si raffreddino durante la produzione. Questi problemi appaiono già visibili durante l’apertura della scatola e, secondo Apple, è tutto normale.