Cydia chiude i battenti

Il Cydia Store ha ufficialmente chiuso i battenti. Jay Freeman chiamato anche Saurik, ha infatti annunciato su Reddit l’imminente chiusura del suo Store, che verrà confermata nei prossimi giorni. Cydia è un software open source nato nel 2009, sviluppato per sistemi iOS dallo stesso Jay Freeman, che ci permetteva di installare applicazioni e pacchetti di terze parti, non autorizzati da Apple, alternativi a quelli del classico App Store. Questa risorsa era però esclusiva dei soli utenti che effettuavano il Jailbreak del dispositivo, ovvero una procedura che rimuove le restrizioni software imposte dall’azienda di Cupertino nei dispositivi iOS. 

Pare che Saurik volesse già eliminare gli acquisti su Cydia entro fine anno 2018, ma un bug, che metteva a rischio la sicurezza degli utenti ha fatto anticipare questo processo, obbligando quindi il suo fondatore ad abbassare la serranda. 

Inoltre il Jailbreak, ormai da diversi anni non è più una procedura molto utilizzata, al passo con i tempi (l’ultimo possibile risale infatti ad iOS 11.4 Beta 3) e quasi indispensabile per poter utilizzare i nostri devices senza problemi. Da oggi quindi non si potrà più acquistare nuovi contenuti su Cydia, ma si potranno ancora scaricare applicazioni gratuite con contenuti già acquistati. Possiamo inoltre, a malincuore di molti utenti, decretare la fine imminente del jailbreak dopo tutti questi anni.