Anno 2019, l’esplosione delle fotocamere multiple e la” guerra” dei brand

Ci si chiede cosa possa inventarsi Samsung l’anno prossimo, considerato le vendite non all’altezza delle aspettative del Galaxy S9 e del decimo anniversario della serie S.
Gli inglesi, solitamente “pignoli” sulle recensioni e perché no, critici nei confronti dei brand asiatici, attraverso un rapporto pubblicato su Wall Street Journal, che fa il punto della situazione ed onestamente ci trova d’accordo.
Particolare attenzione deve essere posta ai dispositivi Galaxy S10 5g, che vedranno un display enorme con i suoi 6,7 pollici ed un totale di sei fotocamere, tra posteriori ed anteriori, nome in codice Beyond X. Secondo l’editorialista di WSJ sarebbe bello vedere una fotocamera principale ad alta risoluzione, un obiettivo grandangolare per catturare paesaggi e un obiettivo con uno zoom ottico 3x per riprendere soggetti lontani e un obiettivo dedicato per le riprese in condizioni di scarsa illuminazione scenari (in realtà a tutti piacerebbe, n.d.r.)
Se quanto riportato corrispondesse al vero, S10 sarebbe l’unico dispositivo in grado di sovrastare il V40 del brand LG. Ma, Nokia non sta a guardare, infatti a settembre scorso sono trapelate delle foto di un device inedito, con ben cinque fotocamere posteriori…Un gran bel ritorno per il produttore finlandese.
Certo che nel vedere il successo di Pixel 3, con una sola telecamera posteriore, potrebbero portare a pensare che tutte quelle fotocamere siano superflue.
L’idea che ha Google dello smartphone è basata sul software, mentre i produttori “seriali” come Samsung, incentrano la loro forza sull’hardware, difatti le informazioni fornite dalla combinazione di più obiettivi, sicuramente andrà a contrastare il concetto di fotografia computazionale di Pixel 3, come Night Sigth e Super Res Zoom, con il quale si elimina la necessità di avere un doppio sensore posteriore (e relative lenti) lasciando all’AI il compito di migliorare la qualità dell’immagine.
Non dimentichiamo poi il Galaxy Flex che potrebbe chiamarsi anche Samsung Flex , atteso per il 2019,annunciata come l’evoluzione dello smartphone del futuro.
Signori, il 2019 si sta preannunciando l’anno delle svolte, tra i Galaxy S10, Galaxy Flex, Nokia con le sue 5 fotocamere, un medio gamma Pixel Google tutto da scoprire, il battesimo del fuoco per la rete 5G, senza tralasciare novità in casa Huawei e Co.