Samsung. Note 9 e Tab 4 si aggiorneranno a Linux

Durante il Developer Conference 2018 si è parlato di tanto e se da una parte è stata data tanta enfasi al nuovo smartphone pieghevole, tanti si sono soffermati su bixby ma non molti hanno notato l’annuncio che ha dato il via al programma beta per Linux su Note 9 e Tab 4

Samsung Dex era stato infatti un cavallo di battaglia della casa coreana ma ha dimostrato tutti i suoi limiti tanto da bypassarlo con Note 9 grazie ad accorgimenti software ed una semplice Type-C/HDMI riuscendo così a sfruttare tutte le funzionalità dell’ambiente Samsung DeX. Così dopo averne parlato un anno fà Samsung mantiene le promesse con un programma beta in cui sarà la possibilità a questi due device di lavorare in ambiente Linux. Il limite più grande infatti riscontrato dall’esperienza desktop di Dex è stata l’impossibilità di riuscire a creare e modificare documenti che, per chi mira ai top di gamma per motivi di lavoro non è cosa da poco. L’inizio del programma beta di Linux è stato il 12 novembre e potranno accedere tutti gli interessati. Basterà registrarsi entro il 14 dicembre su https://www.linuxondex.com. l. Gli utenti saranno in grado di utilizzare Ubuntu 16.04 LTS a bordo del proprio device, tramite una versione realizzata ad hoc con Canonical. Sarammo i i programmatori inizialmente ad avere i maggiori benefici i quali potranno ma è probabile che verranno introdotte funzionalità che garantiscano un’esperienza dekstop senza eguali per tutti gli utenti l’azienda abbia intenzione di portare ai propri utenti un vero e proprio sistema operativo desktop.1