Samsung. In arrivo Bixby in italiano e altre 4 lingue

Si è conclusa la Samsung Developer Conference 2018. Tutto sommato non ci sono stati colpi di scena, ma qualcosa che che scuote i sostenitori del colosso sud coreano è emerso. I developers del summit tenutosi in California, hanno spianato la strada con i loro interventi al dispositivo pieghevole (accuratamente e volutamente definendolo un “prototipo”) pronto a fare il suo esordio nei mercati ditutto il mondo. Inoltre Samsung ha rivelato che Bixby otterrà supporto per cinque nuove lingue. Bene, quattro sono nuovi: francese, tedesco, italiano e spagnolo. Il quinto è l’inglese britannico, che integrerà il supporto per l’inglese americano che è stato parte di Bixby sin dall’inizio. Di questo saranno felici i più pessimisti, che ad onor del vero sono stati agevolati in questo sentimento negativo nei confronti dell’Assistente Vocale, dai continui ritardi e da una evidente mancanza di comunicazione da parte del produttore sull’argomento. Non solo questo è stato anticipato nella conferenza tenutasi ieri ed oggi a San Francisco. Che Samsung era concentrata su un dispositivo per il gioco era nell’aria, ma con convinzione sta incentrando i suoi sforzi anche su questo tipo di terminale. Infine il programma beta per Android Pie per Galaxy S9, che con ogni probabilità avrà inizio durante il mese in corso se non alla fine,dapprima negli Stati Uniti, in Germania e in Corea del Sud. Altri paesi in Europa e in Asia riceveranno anche il programma open beta nella seconda fase. Gli altri mercati includono Cina, India, Francia, Polonia, Spagna e Regno Unito, per essere distribuito in versione stabile nel gennaio 2019, con ogni probabilità anche su Galaxy Note 9.