HTC U 12 life: il medio gamma perfetto?

HTC ha presentato ad IFA 2018 U12 life: lo smartphone con il miglior rapporto prezzo/prestazioni del brand taiwanese.
Il successore di U11 life fa tesoro delle caratteristiche chiave della serie U e si contraddistingue per un design accattivante -derivato della serie Desire- che si serve di un vetro acrilico posteriore a doppia texture: una lucida e liscia, l’altra morbidamente striata con un pattern a linee parallele orizzontali che migliorano notevolmente il grip dello smartphone e dovrebbe proteggerlo maggiormente dai graffi e dall’usura del tempo. Nella porzione a finitura lucida della back cover sono posizionati un sensore per le impronte digitali, fulmineo e molto preciso come da tradizione HTC, e la doppia fotocamera “a semaforo” con un sensore da 16 Megapixel ed un altro da 5 Megapixel, entrambi F2.0.
Sul fronte trova spazio un generoso display da 6” in rapporto di forma 18:9 e con risoluzione FullHD+. Il display fa uso di una nuova tecnologia IPS che è in grado di aumentare la luminosità mantenendo contenuti i consumi energetici. Nelle cornici attorno al display è posizionata la fotocamera anteriore che può contare su un sensore da 13 Megapixel supportato da un piccolo flash led che migliora gli scatti in condizioni di scarsa illuminazione.
HTC U 12 life offre il sistema audio più completo della fascia media del mercato che può contare su un sistema stereo tweeter + woofer e sul ritorno dell’amatissimo jack audio da 3,5 mm. L’azienda ha infatti asserito di aver commesso un errore a rimuovere il jack nei precedenti modelli, motivo per cui ha deciso di implementarlo nuovamente in questo nuovissimo terminale.
Lo smartphone è mosso dallo Snapdragon 636 Octa-core a 64 bit coadiuvato da 4 gb di memoria RAM e 64 gb di memoria ROM espandibile con MicroSD. Il processore di Qualcomm utilizzato è in grado di offrire una maggiore efficienza energetica, rispetto a quello utilizzato nel precedente modello (U11 life), e altissime prestazioni anche in ambito gaming. Le ottime prestazioni energetiche del processore, associate ad una capiente batteria da 3600 mAh, non temono l’ampio display e le alte prestazioni della fotocamera garantendo un’ottima autonomia al terminale.
HTC U 12 life è uscito equipaggiato con Adroid 8.1 e con una nuova Sense ancora più snella e che garantisce un’ottima gestione del modulo Dual-Sim dello smartphone.
Il prezzo di lancio è fissato a 349,00 euro con uno sconto del 10% riservato a chi si iscrive a HTC Club.

Si riportano di seguito alcune prime impressioni di un utente della nostra Community (Mattia Salone)
“Buon pomeriggio e buon inizio di settimana a tutti, come promesso torno in merito ad una piccola recensione di HTC u12 Life acquistato da mio padre. In corso della discussione farò riferimento anche al suo predecessore u11 Life sempre adesso passato in possesso di mia madre. Il telefono è stato implementato in termini di qualità del display, della resa audio ma soprattutto del rapporto dimensioni/scocca. La fluidità è sempre presente in ogni applicazione, anche quando messo un po’ sotto stress (mio padre per lavoro usa spesso dello streaming per servizi di videosorveglianza).
La batteria è all’altezza dei top di gamma direi…. confronto con u11 Life direi in media un’ora in più di schermo acceso. Parlo da possessore di HTC u12+ per alcune funzioni integrate nel software che è leggermente diverso dal mio, devo ammettere che è superiore (parlo ad esempio della scelta Voice over LTE). La scelta di aver messo di nuovo il jack audio e soprattutto la radio fm della quale sono un fan a mio avviso è stata positiva. Per concludere… acquistato su HTC club a 314 euro direi qualità prezzo molto competitiva.”