Un bug di iOS 12 rende le app più pesanti

Agli esordi di iOS 12, molti utenti hanno notato che il peso di alcune applicazioni dello Store è aumentato da un giorno all’altro. Ad esempio, la scheda dell’app Facebook riporta una dimensione di 519 MB, ma in realtà questa applicazione va ad occupare solo 316 MB una volta installata. La medesima situazione si verifica anche con altre altre applicazioni che, come Facebook, riportano in scheda una dimensione maggiore rispetto a quella effettivamente occupata una volta ultimata l’installazione. Naturalmente lo scarto dimensionale, tra la scheda e lo spazio effettivamente occupato, cambia a seconda da dispositivo a dispositivo.
Per chi non lo sapesse, App Store utilizza un processo chiamato “App Thinning” per scaricare solo sul dispositivo il codice e le risorse necessarie per l’esecuzione dell’applicazione. Quando gli sviluppatori inviano le loro app ad Apple, vengono creati diversi pacchetti per ciascun dispositivo supportato. Quei pacchetti sono, in genere, un po’ più piccoli del pacchetto universale che è quello contenente tutto il codice e le risorse per tutti i dispositivi supportati. In pratica, l’App Store sta segnalando la dimensione del pacchetto universale per alcune app, invece di mostrare le dimensioni del pacchetto per il dispositivo che si sta utilizzando in quel momento.
Il bug è stato già segnalato ad Apple che, con ogni probabilità, dovrebbe correggerlo già con la prossima release iOS 12.1, o almeno, così si spera.